Ita   Eng

Sei domande senza risposta

Calendario 2009


  Qual è il punto?

Il senso più vero del pensiero scientifico sta probabilmente nella capacità di porre, per ogni risposta trovata, nuove domande.
Sebbenenel nostro mondo siano evidenti molti progressi, abbiamo infiniti dubbicui non sappiamo ancora rispondere, e alcune delle domande che ci sipresentano sono le stesse che potrebbe porsi un bambino.
La lettura di «10 Questions Science Can't Answer Yet; a Guide To The Scientific Wilderness» di Michael Hanlon, dal qualeabbiamo scelto sei temi, ci suggerisce di provare a usare sulla realtàuno sguardo diverso, puro e profondo come quello che si ha da piccoli,capace di giocare con il pensiero. È dal pensiero che lo sguardo èdeterminato, ed è al pensiero che lo sguardo ritorna, ogni volta, dopoogni visione, con qualcosa in più. O in meno?
Più guardiamo, più capiamo di vedere in modo imperfetto. Abbiamol'impressione che, piuttosto di esserci tuffati nel mare dellaconoscenza, ci stiamo bagnando appena la punta dei piedi.
Una sensazione cui siamo stati introdotti venticinque secoli prima di Hanlon dalla voce di Socrate: «So di non sapere».
 





























 

Torna alla lista        Stampa



COPYRIGHT ©  Vertigo Visual Design  - P.IVA IT05947971007 - Tutti i diritti riservati Creazione siti internet MaxiSito