< 20 > Chiudi Progetto

Progetto:
Orientarsi a Belluno: segnaletica della città

Cliente:
Comune di Belluno

Vertigo vince il concorso per il sistema segnaletico per il centro storico di Belluno.

Il progetto di wayfinding per Belluno parte con la stampa della mappa cartacea e con la realizzazione della segnaletica a terra.

Prova di stencil su strada


Un sistema di stencil segnala i 5 percorsi attraverso l'uso del colore.
In prossimità dei monumenti importanti al quadrato con frecce viene aggiunto il numero di riferimento riportato anche sulla mappa.

Gli elementi di quest'ultimo riprendono gli stilemi grafici dei pittogrammi e si rifanno al sistema Isotype di Neurath. Il pittogramma del pedone è racchiuso all'interno di un sole che ne sottolinea il movimento. Il marchio caratterizza la segnaletica pedonale mettendo in luce due aspetti; il piacere di passeggiare a contatto con cultura e natura.

La mappa della città riporta i tre percorsi pedonali individuati e viene inserita nelle paline principali posizionate nei punti di ingresso della città. La griglia indica i tempi di percorrenza medi (ogni modulo equivale 3 minuti di cammino). Questa mappa è orientata convenzionalmente a nord.

Dettaglio della mappa del centro storico di Belluno. Le mappe di zona sono orientate in funzione della collocazione della segnaletica, in questo modo si ottiene un immediato riscontro visivo tra rappresentazione e luogo reale.

I tre percorsi turistici individuati, che costituiscono un primo nucleo di intervento, sono stati dedicati a tre diversi "simboli" di Belluno: lo scrittore Dino Buzzati, figura di spicco della letteratura italiana del novecento e grande amante delle Dolomiti, il pittore Sebastiano Ricci, straordinario maestro della scuola veneta dalle sorprendenti soluzioni prospettico/compositive; le Dolomiti, la cui presenza magnifica e incombente sembra influenzare qualsiasi attività umana si svolga nella città.

Sistema di segnaletica completo, percorso Ricci.

Il sistema di segnaletica non è concepito ad uso esclusivo dei turisti, ma vuole essere un supporto per tutti i frequentatori, più o meno abituali, del centro storico di Belluno. I pittogrammi sono stati scelti per facilitare la comprensione anche ai visitatori stranieri che non conoscono nè l'italiano nè l'inglese. Sono stati previsti anche pittrogrammi per segnalare le attività commerciali.

Per garantire la massima modularità e aggiornabilità del sistema, i pannelli sono realizzati in formato 20x20, 40x20, 40x40 ecc. La dimensione della palina tiene in considerazione i principi ergonomici per consentire la miglior leggibilità sia dell'adulto che del bambino.

Il sistema di segnaletica è concepito per garantire il massimo della flessibilità.